BLOG

Eventi green: un modo originale per salvaguardare il Pianeta

Ogni giorno da ogni parte del Pianeta si sollevano grida d’allarme riguardo la situazione climatica. Ormai è noto a tutti che ciascuno può contribuire a migliorare la situazione, sia con piccoli gesti quotidiani sia nelle grandi occasioni. Anche il settore dell’organizzazione eventi è sempre più attento a impattare il meno possibile sull’ambiente.

Un evento green, che si tratti di un eco-wedding, di una festa di compleanno o di una convention aziendale, rappresenta sicuramente un modo originale per ritrovarsi e dimostrare ai nostri invitati il nostro impegno a favore di un mondo migliore. Dalla scelta del luogo in cui si svolgerà l’evento al menù offerto, senza tralasciare altri dettagli importanti come gli inviti, le attività previste, gli spostamenti, le bomboniere o i gadget ecc., il fattore comune è l’impatto zero.

Da un certo punto di vista è un ritorno alla genuinità, se vogliamo definirla così. Eppure, un eco-event a basso impatto, nella sua apparente semplicità, può risultare un evento molto chic e originale. La scelta della location è fondamentale. Se vogliamo essere davvero green, dobbiamo considerare le emissioni di CO2 dovute agli spostamenti degli invitati. Nel caso di un matrimonio, possiamo pensare di organizzare la cerimonia nello stesso luogo in cui verrà offerto il banchetto nuziale. Se la stagione lo consente, cerchiamo di organizzarlo all’aperto in modo da approfittare il più possibile della luce naturale.

Un occhio di riguardo poi lo richiede il menù: prediligiamo prodotti sostenibili e il più possibile a km zero. Poniamo molta attenzione anche alle quantità, per evitare sprechi, e valutiamo se vi siano nelle vicinanze associazioni o realtà a cui distribuire eventuali avanzi di cibo, combinando in questo modo beneficienza e massima efficienza. Dobbiamo inoltre essere molto attenti alla gestione dei rifiuti: prevediamo punti di raccolta differenziata ed eventualmente concordiamo con l’ente locale di smaltimento dei rifiuti un loro passaggio a fine evento.

Fondamentale sarà anche, una volta terminato, ripulire tutto e lasciare la location come l’abbiamo trovata. Per quanto riguarda eventuali attività previste durante l’evento, favoriamo, se possibile, quelle che si possono svolgere all’aperto e che possano avvicinare i nostri ospiti alla natura: solitamente mette di buon umore, è sicuramente un aspetto di solito poco considerato nella frenesia quotidiana e quindi qualsiasi proposta di questo genere sarà ben accolta dalla maggior parte delle persone.

Anche nella scelta degli arredi e delle decorazioni, facciamo in modo di optare per materiali naturali e il più possibile ecologici (la pelle, per intenderci, è sì naturale ma poco ecologica!). Oggigiorno sono tantissime le proposte di eco-arredo realizzato anche con prodotti da riciclo: dei vecchi pneumatici possono diventare delle bellissime fioriere, vecchi pallet si trasformano in divani molto eleganti e originali. Evitiamo se possibile i palloncini gonfiabili, belli ma inquinanti! Scegliamo stoviglie riciclabili o meglio ancora riutilizzabili.

Infine, spesso al termine di un evento, di qualsiasi natura esso sia, decidiamo di lasciare ai nostri ospiti un gadget a ricordo del tempo trascorso insieme. Anche in questo caso, inutile dirlo, sono tantissime le idee per scegliere di ridurre il nostro impatto sull’ambiente. Per concludere, organizzare un evento green, dall’eco-wedding a un evento aziendale a basso impatto, apre le porte a un mondo tutto da esplorare ed è sicuramente qualcosa di molto coinvolgente e sfidante al tempo stesso. Se si è alle prime armi o se si ha poco tempo a disposizione, è consigliabile affidarsi alla professionalità di un esperto.

Restiamo in contatto

La cultura, la storia e le tradizioni del luogo dove si svolgerà il matrimonio sono il punto di partenza per la creazione della visione sull’evento stesso. Caterina Lostia Wedding & Event Producer si lascia ispirare dalla cultura del posto, senza snaturarla o prevaricarla.